CONSUMARE PREFERIBILMENTE
IN BUONA COMPAGNIA

Per accedere devi essere maggiorenne.
Inserisci la tua data di nascita.

Torna al ricettario

Scopri le ricette della tradizione italiana dalla A alla Z

Scopri le ricette della tradizione italiana dalla A alla Z
Birra Moretti
V

V come Vitello tonnato

V come Vitello tonnato

Porzioni: 4 – Preparazione: 15 min. – Cottura: 120 min.

Ingredienti

  • Magatello o Girello di vitello 400 g
  • Tonno sottolio 120g
  • Carota 1
  • Cipolla 1
  • Sedano 1 gambo
  • Alloro 2 foglie
  • Rosmarino 1 rametto
  • Maionese 350 g
  • Acciughe sottolio 3
  • Capperi 15/20
  • Brodo vegetale 1 l
  • Vino bianco 200 ml
  • Olio extra vergine d’oliva 50 ml
  • Sale qb
  • Pepe nero qb

Preparazione

Carne

  1. Prendete un tegame capiente, aggiungete 2 cucchiai d’olio, ponete il magatello con la carota, la cipolla in pezzi, il gambo di sedano, l’alloro, il rosmarino e uno spicchio d’aglio sbucciato.
  2. Versate il vino, aggiungete il brodo vegetale e un pizzico di sale.
  3. Fate cuocere a fuoco dolce per un’ora e mezza. Poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Salsa tonnata

  1. Prendete un frullatore e versate nel bicchiere il tonno sott’olio, 10 o 15 capperi, le acciughe e la maionese.
  2. Frullate fino ad ottenere una salsa cremosa e morbida aggiungendo olio di oliva se necessario.

Assemblaggio

  1. Quando il magatello è completamente raffreddato, scolatelo e asciugatelo. Tagliate la carne a fettine di circa 2 o 3 millimetri; se disponibile potere usare l’aiuto di un’affettatrice.
  2. Prendete un piatto di servizio con bordi rialzati e disponete un leggero strato di salsa, poi disponete strati di carne e copritela completamente con il resto della salsa.
  3. Guarnite con capperi e se volete con scorzette di limone.
  4. Coprite il piatto con la pellicola e riponetelo in frigo. Il vero segreto per un buon vitello tonnato sta nel lasciarlo riposare una notte intera in frigorifero, prima di servirlo; in questo modo la carne resterà più morbida e gustosa.

Curiosità

Piatto tipico della cucina piemontese, un secondo tradizionale famoso su tutto il territorio italiano.
Diventato una vera e propria celebrità negli anni ’80, presente in qualsiasi casa per ogni festività o grande occasione, piatto a base di carne di vitello tagliata a fette sottili e guarnita con una salsa particolare che contiene tonno, acciughe e capperi.

Il vitello tonnato, nella sua combinazione di ingredienti apparentemente molto lontani tra loro come carne e pesce, celebra la tradizione piemontese influenzata dalla liguria attraverso l’unione tra mari e monti in un piatto dal sapore unico.